Contenuto principale

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 22999
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 279
Venerdì, 13 Ottobre 2017 08:28

Nota del 10/10/2017 - Fabbricati rurali

Scritto da

Si trasmette in allegato la nota del 10 Ottobre 2017 n. 213605 che fornisce alcuni chiarimenti circa la trattazione delle segnalazioni trasmesse a riscontro degli avvisi bonari per i fabbricati rurali.

Si comunica che, a far data dal 01 giugno 2015, copia degli Attestati di Prestazione Energetica, dovranno essere trasmessi entro i quindici giorni successivi alla consegna al richiedente, al Servizio Energia - Assessorato dell'Industria, secondo le modalità stabilite nella determinazione del 10 aprile 2015 e nei relativi allegati. Inoltre vedasi i chiarimenti relativi agli Ape del Febbraio 2017.

Determinazione Servizio Energia

Chiarimenti

Chiarimenti 1

 

Martedì, 10 Novembre 2015 11:02

PREVENZIONE INCENDI

Scritto da

In allegato il nuovo codice in Gazzetta e aggiornamento obbligatorio professionisti antincendio a cura del CNG e GL.

 

Allegato

Domenica, 08 Novembre 2015 08:15

ESAMI ABILITAZIONE PROVE SCRITTE ESAMI 2015

Scritto da

In allegato la prima e la seconda prova dei temi d'esame per l'abilitazione alla libera professione anno 2015

1° prova

2° prova

Giovedì, 30 Luglio 2015 12:47

Fatturazione Elettronica

Scritto da

Per chi fosse interessato la Comped Servizi ci ha inviato la seguente proposta, vedi allegato

Allegato

Giovedì, 21 Maggio 2015 17:36

CAGLIARI: Paralisi Edilizia Privata

Scritto da
             

                          Cagliari: Paralisi Edilizia Privata

 La Rete delle Professioni Tecniche denuncia lentezza burocratica e improduttività uffici.

La Rete delle Professioni Tecniche denuncia lo stato di disservizio dell’Ufficio Edilizia Privata del Comune di Cagliari che, di fatto, rende inutilmente complesso e improduttivo il rapporto

fra Amministrazione e Professionista/Utente.

In una lettera (scaricabile a fondo pagina) inviata al sindaco Zedda, all’assessore all’Urbanistica Frau e ai dirigenti competenti, la Rete delle Professioni Tecniche evidenzia le criticità che

questa situazione comporta; dai tempi di risposta troppo lunghi (con attese superiori a un anno) anche per semplici autorizzazioni o concessioni edilizie, fino all’interpretazione contraddittoria

di una determinata norma all’interno dello stesso ufficio, alla mancata pubblicazione delle auspicate linee guida interpretative e alla assenza di riscontro alcuno alle determinazioni condivise

tra tecnici dell’Amministrazione e rappresentanti degli Ordini e Collegi nell’ambito dell’attività dell’Osservatorio Edilizia Privata.

La Rete delle Professioni Tecniche, nel documento, ribadisce la disponibilità all’Amministrazione comunale per un confronto costruttivo sui temi in questione, ed evidenzia la necessità che si riveda,

potenziandolo, il ruolo dei professionisti all’interno dell’Osservatorio Edilizia Privata, estendendo il confronto in maniera dinamica alla Commissione Urbanistica Comunale.

Visualizza la lettera integrale

Venerdì, 30 Gennaio 2015 15:42

IMU AGRICOLO

Scritto da

A proposito di Imu per i terreni agricoli, vi può essere utile questo link

 amministrazionicomunali.it/imu/terreni_agricoli.php

 imu

  L'assemblea in data 16/12/2016 ha approvato il bilancio preventivo 2017, con aumento della quota sociale a € 230,00 ( duecentotrenta euro) da pagarsi entro il 31/03/2017.

quota-sociale17 1

  

                                      

Lunedì, 12 Gennaio 2015 09:12

MODIFICA CONTRIBUTO INTEGRATIVO

Scritto da

Si comunica che a decorrere dal 01/01/2015 il contributo integrativo è stato innalzato al 5% per la committenza privata, mentre per le Pubbliche Amministrazioni è rimasta al 4%.

Da tale data sarà quindi necessario per tutti gli incarichi da committenti privati indicare nelle fatture professionali l'aliquota del contributo integrativo al 5%.

Giovedì, 25 Settembre 2014 08:38

CREDITI FORMATIVI

Scritto da

 Novità dal  01/01/2015 entrerà in vigore il nuovo regolamento, senz'altro più semplice per lo meno per la questione dei minimi da raggiungere.

Niente tabelle, niente verifiche e calcoli astrusi, niente scaglioni, e l'anzianità non conta.

In tre anni si devono conseguire un MINIMO di 60 CREDITI FORMATIVI.

Viene regolamentata l'organizzazione degli eventi, ed apportate migliorie come il curriculum professionale certificato (CPC) sulla formazione professionale consultabile on line

In allegato il nuovo regolamento